Ristorante con accesso disabili

La serietà e la professionalità di un ristorante (ma, generalizzando, di qualsiasi attività aperta al pubblico) salta immediatamente agli occhi già prima di entrare.

Quante volte abbiamo scelto un locale che ci sembrava molto carino dalle foto su internet o perché ce ne avevano parlato bene, e alla fine abbiamo dovuto rinunciarvi a causa della mancanza di accessi per disabili o di servizi igienici non adeguati a noi o a coloro che ci accompagnano? Spesso, troppo spesso purtroppo.

 

Avere tutte le disposizioni regolamentari ed efficienti per accogliere tutta la potenziale clientela, senza esclusioni aprioristiche, al fine di garantire a tutti un servizio completo e permettere ad ognuno di usufruirne, non è sintomo di bontà o di sensibilità verso chi non può utilizzare ciò che noi usiamo normalmente, ma, più semplicemente, si tratta di civiltà.

Se all'ingresso di un ristorante la prima cosa che si nota è una pedana o un levatoio lungo il corrimano, possiamo essere certi che chi ci accoglierà all'ingresso sarà una persona, prima ancora che cordiale ed ospitale, civile.

Ed è proprio questa la sensazione che trova conferma allorché la sommelier e padrona di casa Alida Guarneri, accoglie il cliente sull'uscio del romanticissimo ristorante "Al caminetto", al centro di Cameri (a soli 7 km da Novara), agevolando l'accesso ai disabili e facendo strada verso il tavolo, che può essere prenotato in anticipo poiché dispone di soli 40 coperti disponibili molto richiesti.

L'atmosfera che si respira è immediatamente ospitale, calda, accogliente. Saranno la gentilezza della padrona di casa, i soffitti in legno, il restauro recente delle sale finalizzato non ad ostentare sfarzo quanto un'eleganza sobria e rispettosa del carattere tipicamente novarese della location e mettere immediatamente il cliente a suo agio.

A questo punto si è pronti a farsi consigliare e spiegare le specialità della casa. Lo chef Paolo Guarneri offre la possibilità di scegliere tra tre tipologie di menù, di cui uno a base ci pesce, uno a base di carne e un menù fusion in cui la cucina tradizionale novarese incontra la cucina moderna.

I menù proposti sono strutturati nell'ottica della degustazione, per offrire la summa dei sapori e dei gusti che la fantasiosa maestria dello chef del Caminetto di Cameri (NO) è in grado di trasformare in piatti indimenticabili.

La peculiarità dell'arte gastronomica dello chef, consiste nell'elaborare un piatto che abbia una marcata e riconoscibile base tradizionale - frutto di conoscenze locali e di ricerche meticolose sulle ricette più caratteristiche della cucina novarese - aperta, però, ad accogliere le innovazioni e le contaminazioni che sono il punto di forza della cucina moderna di Paolo, in virtù della sua grande esperienza all'estero.

L'ospite intraprenderà un viaggio formativo nel gusto, durante il quale il suo palato sarà solleticato e stimolato da un'infinità di sapori che si amalgamano in un unica pietanza, presentata nel piatto secondo i criteri di una vera e propria estetica della gastronomia.

Al suo arrivo, l'ospite è accolto con un calice di Prosecco di Valdobbiadene e uno stuzzichino, che gli permetteranno di scegliere con tutta calma fra le invitanti proposte del menu e la ricchissima carta dei vini.

Il menù di degustazione permette di godere al meglio la cucina dello chef Guarneri, tenendo presente che i piatti hanno una sequenza stagionale, così da consentire sempre la freschezza e la miglior reperibilità possibile delle materie prime.

Perciò, anche se si presenta come un menù fisso (accanto a un aggiornatissimo menù alla carta che permette di scegliere ciò che si vuole), comprendente 1 antipasto, 1 primo, 1 secondo, 1 dessert (rigorosamente di produzione della casa, come la pasta e il pane), la degustazione offre sempre prodotti freschissimi di prima scelta, che vengono rielaborati con fantasia dallo chef.

Per il vino necessario all'accompagnamento, niente di meglio che affidarsi ad Alida, esperta sommelier, che aiuterà il cliente a scegliere all'interno di una carta di vini che propone più di 200 etichette piemontesi, nazionali e francesi.

Il ristorante Al Caminetto di Cameri (NO) non solo accoglie il cliente in un ambiente romantico e sobriamente elegante, non solo delizia il suo palato con menù di degustazione che contaminano cucina tipica novarese e cucina moderna, non solo propongono una carta dei vini eccellente e incredibilmente varia, ma soprattutto è accessibile a tutti i clienti ed è dotato di servizi igienici conformi alle normative vigenti con accessi facilitati.