La Carta dei Vini: il giusto vino per la portata giusta

Grazie alla presenza di un sommelier diplomato AIS come Alida Guarneri, il ristorante Al Caminetto di Cameri (NO) propone una carta dei vini insieme estremamente ampia e curata nel dettaglio: oltre 200 etichette tra vini nazionali e stranieri, con proposte che spaziano dai bianchi ai rossi, senza dimenticare bollicine, vini da dessert e liquori.

Oltre 200 etichette tra rossi, bianchi, aromatici e bollicine

Il ristorante Al Caminetto offre alla clientela una carta dei vini con oltre 200 etichette sempre presenti in cantina. È possibile scegliere di aprire la cena con una coppa di champagne francese o di spumante italiano di varie etichette, per poi proseguire poi accompagnando ogni pietanza con vini bianchi e rossi di provenienza estera o italiana a seconda del proprio gusto.

Vini piemontesi

Particolare attenzione viene dedicata ai grandi vini del Piemonte: in un ristorante che propone cucina tipica novarese non possono mancare le etichette che hanno fatto grande la tradizione enologica delle Langhe e del Monferrato. E allora largo spazio ai migliori Nebbioli, Baroli, Barbera, Barbareschi, Ghemme, Dolcetti, Chardonnay, Grignolini, Ruché, Pinot, Moscati e Malvasia, tanto per citare solo i vini del Piemonte più noti in tutto il mondo.

Liquori e vini da dessert

Infine, per concludere in bellezza, gli ospiti possono gustare uno dei tanti dolci preparati dalle cucine del ristorante assieme ad uno dei tanti vini da dessert serviti al bicchiere.

Chi desidera concludere il pasto con qualcosa di forte può optare per grappe di ogni tipo o svariati superalcolici.

La carta dei vini presenta tutte le tipologie di etichette che è possibile degustare assieme alle pietanze portate in tavola. È una sorta di carta d'identità della cantina del ristorante e viene redatta da un sommelier professionista, come ad esempio Alida Guarneri del rinomato ristorante Al Caminetto di Cameri in provincia di Novara.

Una carta dei vini come si deve non deve necessariamente essere lunghissima, ma è fondamentale che presenti tutti i vini che meglio si sposano con le pietanze proposte.

Inoltre, la carta deve essere necessariamente supportata dalla disponibilità in cantina delle etichette proposte: in caso di indisponibilità del vino scelto, potrebbe infatti crearsi una situazione poco piacevole.

Ma questo non può accadere in un ristorante raffinato e estremamente attento alla qualità degli ingredienti gastronomici e delle proposte enologiche come Al Caminetto di Cameri: la zelante vigilanza della sommelier Alida Guarneri rappresenta una certezza per ogni amante del buon vino.

La carta dei vini del ristorante, presentata in forma tradizionale, deve contenere una classificazione semplice e leggibile delle etichette disponibili in cantina in base alla provenienza e alla tipologia.

In genere per prima cosa si scrive la tipologia e il colore del vino e successivamente la denominazione, i vitigni e l'annata. Per ultima cosa deve essere annotato il prezzo in chiaro nonché la disponibilità in cantina.

Alcuni ristoranti preferiscono avere una carta dei vini tutta improntata sulle etichette regionali mentre altri optano per presentare alla clientela etichette internazionali. Quest'ultima scelta in genere viene adottata da ristoranti la cui clientela è molto preparata nella scelta dei vini altrimenti i gestori rischiano di confondere le idee poco chiare dei commensali.

Nel caso del ristorante Al Caminetto di Cameri, accanto a una serie di proposte nazionali, fra cui spiccano in particolare i grandi vini piemontesi, compare una selezione di etichette francesi, ma il cliente è aiutato a orientarsi nella scelta dalla preparatissima sommelier Alida Guarneri.

Se stilata in maniera corretta, la carta dei vini diviene un vero e proprio servizio irrinunciabile per la clientela.
I clienti possono scegliere da soli vini, spumanti e champagne oppure hanno la facoltà di avvalersi della competenza del sommelier di sala, che saprà indirizzare gli ospiti a optare per una bottiglia che riesce ad esaltare al meglio aromi e sapori della preparazione scelta.

Chi non ha le idee chiare su quale vino scegliere dalla carta, può sempre lasciarsi consigliare dalla sommelier Alida Guarneri che sicuramente proporrà la soluzione più indicata.

Il ristorante Al Caminetto di Paolo e Alida Guarneri si trova a Cameri in provincia di Novara e precisamente al numero 30 di Via Camillo Cavour.